I nostri articoli - HOTEL & TOURISM MANAGEMENT GROUP

Vai ai contenuti

Passaggio obbligato nella gestione dei servizi alberghieri

HOTEL & TOURISM MANAGEMENT GROUP
Pubblicato da Mino Reganato in Hotel · 20 Marzo 2020
Tags: hotelozonopulizia
La fine di questa nuova emergenza comporterà certamente delle sensibili variazioni alla gestione dei servizi alberghieri.
Partiamo innanzitutto dall'aspetto psicologico del "nuovo" Cliente.
Tutti  usciremo da una condizione vissuta costantemente con paure estreme di  un possibile contagio, sviluppando di fatto l'obbligo di individuazione  di elementi rassicuranti di una pulizia estrema e sanificazione degli  ambienti pubblici. Tale condizione è un passaggio obbligato nelle  strutture ricettive e di ristorazione. Si renderà necessario a tal uopo,  una costante sanificazione degli ambienti e dei canali aeraulici, di  moquette, delle suppellettili, delle sale pubbliche, delle sale  ristorante e soprattutto delle camere. Sarebbe ovvio, predisporre un  servizio di sanificazione ad ozono uno dei più potenti sterilizzanti  (essendo un gas più e pesante dell'aria, penetra in profondità  all'interno delle fibre dei tessuti come tappeti, moquette, divani,  materassi, eliminando le cariche batteriche con applicazioni periodiche  che durano 15/20 minuti). La pulizia estrema poi, quella doveva essere  d'obbligo già da prima. Oltre all'aspetto "igiene" tale pratica potrebbe  essere motivo di pubblicità, evidenziandola nelle comunicazioni  all'interno dell'albergo e degli ambienti, come la classica fascetta di  igiene posta nei bagni.
Per le strutture spiccatamente  congressuali suggerirei di potenziare i sistemi in videoconferenza,  apportando modifiche alle sale con pannellature modulari al fine di  creare ambienti con capienza minore. Anche la tecnologia dovrebbe essere  aggiornata al fine di sviluppare maggiori servizi in favore di questo  segmento (copertura Internet permettendo ...ovviamente).
Per la  ristorazione, oltre le indicazioni relative alla sanificazione degli  ambienti, la ripartizione degli spazi delle sale dovrà essere rivisitato  (favorendo la disposizione dei posti che non creano la vicinanza dei  commensali) inserendo un'offerta di pietanze a vista in ambienti  controllati. Un'attenzione particolare alla conservazione e alla  preparazione delle portate, investendo in attrezzature e macchinari ed  inserendo nuove tecniche di cottura sono un passaggio a mio avviso da  fare. Il tutto sempre nel segno del "faire savoir" che oramai ha  superato l'adagio del "savoir faire" quindi con comunicazioni interne  che hanno il pregio di evidenziare aspetti che la Clientela si aspetta  di trovare.
Concludo dicendo che, come per l'undici settembre del  2001, nulla sarà come prima e di questo dobbiamo essere consapevoli. È  un altro passaggio epocale. Dobbiamo essere pronti ai cambiamenti quale  passaggio obbligato e riconvertire quanto fatto sino ad oggi, alle nuove  esigenze.
Ci riusciremo !



0
recensioni
Hotel & Tourism Management Group srls
Spigno Saturnia (lt) - italia  p.iva 02831370594
Torna ai contenuti